Segui Keblog su Facebook:

Nel 79 d.C., una terribile Eruzione del vulcano Vesuvio distrusse le città di Pompei ed Ercolano, decimando i suoi abitanti. Tutto andò distrutto, inclusa un’incredibile collezione di 1.800 pergamene trovata ad Ercolano nel 1752, l’unica biblioteca intatta mai conosciuta della Storia antica, i cui rotoli di papiri sono tutt’oggi conservati carbonizzati. Diversi sono stati, nel tempo, i tentativi di leggere quei fragili papiri per rivelare le storie millenarie di Ercolano e Pompei. La fragilità di quei rotoli rende impossibile la loro apertura, mentre varie tecniche come i raggi x e l’analisi tomografica non hanno portato i risultati sperati. Ma oggi, l’intelligenza artificiale, aiutata dai raggi X ad alta energia, potrebbe rendere questi documenti di nuovo leggibili dopo oltre 2.000 anni.

I papiri di Ercolano saranno finalmente letti grazie all’intelligenza artificiale

I segreti dei papiri di Ercolano verranno svelati dall'intelligenza artificiale

Immagine: wikipedia

“Sebbene sia possibile vedere le scritte sui papiri, per aprirli dovrebbero essere flessibili e morbidi come in origine, e non lo sono più”, ha affermato il ricercatore capo Prof. Brent Seales, che presiede il dipartimento di scienza informatica dell’Università del Kentucky.

Le due pergamene arrotolate che Seales e il suo team esamineranno nel loro progetto appartengono all’Institut de France di Parigi.

I segreti dei papiri di Ercolano verranno svelati dall'intelligenza artificiale

La maggior parte di questa collezione di scritture si trova nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Alcuni archeologi ritengono che l’edificio in cui sono stati trovati i rotoli, chiamato Villa dei Papiri, appartenesse al suocero di Giulio Cesare.

Seales e il suo team hanno ideato un metodo che usa una tecnologia all’avanguardia e non invasiva, e che non rischia di distruggere i preziosi rotoli. Questi studiosi hanno già usato la tecnica dei raggi x ad alta energia per leggere una pergamena ebraica di 1.700 anni fa, ma i testi di Ercolano non furono scritti con inchiostro a base di metallo e quindi, nelle scansioni a raggi X, non vi è alcun contrasto visibile tra la scrittura a nerofumo (eseguita utilizzando carbone o fuliggine) e il papiro stesso.

I papiri furono scritti più di 2.000 anni fa usando il nerofumo (carbone o fuliggine) e i soli raggi x non riescono a mostrarne i testi

I segreti dei papiri di Ercolano verranno svelati dall'intelligenza artificialeImmagine: Diamond Light Source/Digital Restoration Initiative/University of Kentucky

È qui che entra in gioco il sincrotrone avanzato del Regno Unito, un acceleratore di particelle in grado di proiettare una luce più luminosa di quella del sole. La macchina utilizza elettroni per produrre una luce incredibilmente intensa, che può essere utilizzata per studiare di tutto: fossili, motori degli aerei, vaccini e virus.

Il prof. Seales e il suo team stanno mettendo a punto una nuova tecnica che utilizza anche un accelleratore di particelle che emette una luce intensissima

I segreti dei papiri di Ercolano verranno svelati dall'intelligenza artificialeImmagine: Diamond Light Source/Digital Restoration Initiative/University of Kentucky

Seales ritiene che la struttura, chiamata Diamond Light Source, fornirà informazioni importanti sui rotoli di Ercolano, non visibili ad occhio nudo. Da lì, lui e il suo team useranno un tipo di intelligenza artificiale chiamata machine learning per rilevare frammenti difficili da individuare degli antichi scritti.

“La prima cosa che speriamo di fare è perfezionare questa tecnologia per poterla applicare a tutti gli altri rotoli”, ha detto Seales.

Questa è la pianta della Villa dei Papiri di Ercolano

I segreti dei papiri di Ercolano verranno svelati dall'intelligenza artificialeImmagine: wikipedia

Tra i papiri di Ercolano è stato già scoperto, l’anno scorso, un lavoro di Seneca il Vecchio, il che dimostra quanti straordinari scritti ci siano ancora da scoprire. L’antica collezione potrebbe includere poesie di Saffo, per esempio, o il trattato che Marco Antonio scrisse sulla sua dipendenza dal vino.

Un frammento di uno dei papiri

I segreti dei papiri di Ercolano verranno svelati dall'intelligenza artificialeImmagine: wikipedia

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag