in ,

Trump dà il via alle trivellazioni in una riserva naturale per animali selvatici, ora in pericolo

Segui Keblog su Facebook:

L’amministrazione di Donald Trump ha annunciato un’altra iniziativa che sembra minacciare l’ambiente e la natura. Per la prima volta, sono state autorizzate trivellazioni nell’Arctic National Wildlife Refuge per estrarre petrolio e gas. L’annuncio è stato dato dal segretario degli interni David Bernhard lunedì 17 agosto. Circa 633 mila ettari appartenenti alla riserva naturale verranno resi disponibili alle operazioni di estrazione ed esplorazione del suolo.

Trump dà il via alle trivellazioni nella riserva naturale Arctic National Wildlife RefugeImmagine: Wikipedia

Secondo Bernhardt, questa iniziativa “segna un nuovo capitolo nell’indipendenza energetica americana” e si prevede che potrebbe “creare migliaia di nuovi posti di lavoro”. Ma, secondo gli ambientalisti, le perforazioni distruggeranno l’habitat naturale di molte specie animali e danneggeranno le tribù locali, accelerando anche la crisi climatica attualmente in corso.

Trump dà il via alle trivellazioni nella riserva naturale Arctic National Wildlife Refuge


Immagine: Wikipedia

L’Arctic National Wildlife Refuge è la più grande riserva naturale degli Stati Uniti e si trova nel nord-est dell’Alaska. La riserva viene gestita dall’US Fish and Wildlife Service e ha il compito di proteggere la fauna selvatica e il suo habitat naturale, oltre a mantenere le risorse necessarie alle tribù locali.

Trump dà il via alle trivellazioni nella riserva naturale Arctic National Wildlife RefugeImmagine: Wikipedia

Si tratta di una decisione che era nell’aria da tempo e contro la quale si stanno battendo molti ambientalisti e cittadini comuni. L’estrazione di gas e petrolio dal sottosuolo della riserva avranno un impatto distruttivo sulla popolazione della fauna selvatica e sulla qualità dell’acqua, influenzando negativamente anche i modelli migratori degli animali.

Trump dà il via alle trivellazioni nella riserva naturale Arctic National Wildlife RefugeImmagine: Wikipedia

L’Arctic National Wildlife Refuge è la casa di una grande varietà di specie di piante e animali, come orsi polari, orsi grizzly, orsi neri, alci, caribù, lupi, aquile, linci, ghiottoni, martore, castori e uccelli migratori. Tutti animali che vivono grazie alla riserva naturale.

Trump dà il via alle trivellazioni nella riserva naturale Arctic National Wildlife RefugeImmagine: Wikipedia

What do you think?

Keblogger: Francesca Proietti

Appassionata di animali, fotografia, artigianato e viaggi, nonché keblogger sfegatata!

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento