Segui Keblog su Facebook:

Solo perché non sta accadendo da noi, non significa che non sta accadendo. Questo è il messaggio del più forte ed emotivamente intenso spot televisivo anti-guerra degli ultimi anni. Questa campagna usa la conosciuta tecnica di “un secondo al giorno” per entrare nella vita di una bambina e mandare un forte messaggio contro la guerra, ponendo l’attenzione su come l’uso delle armi colpisce i bambini.

Il video comincia e finisce con una bambina che festeggia il suo compleanno, prima e dopo una guerra ipotetica che colpisce Londra e che lascia la vita e la psiche della bambina a pezzi.

Il video è un messaggio. a nostro avviso, contro l’uso delle armi da parte di qualunque nazione.

Screen-Shot-2014-03-05-at-12.04.44-PM

Screen-Shot-2014-03-05-at-12.05.02-PM

[fonte]

Che ne pensi?

Tag