in

Per la prima volta dagli anni ’80, le balenottere azzurre tornano in Antartide ed è una grande notizia

Segui Keblog su Facebook:

Prima che 60 anni di caccia alle balene ne decimassero la popolazione, l’isola della Georgia del Sud al largo delle coste dell’Antartide ospitava numerose megattere, balenottere blu e balene australi. Ora, i ricercatori del British Antarctic Survey (BAS) hanno scoperto che molte di queste balene sono tornate nella Georgia del Sud, alcune in gran numero. Grazie alla moratoria internazionale sulla caccia commerciale alle balene firmata nel 1982, la balenottera azzurra, il più grande animale conosciuto mai vissuto sulla Terra e attualmente in pericolo di estinzione, sta cercando ora di ripopolare i suoi ambienti naturali dopo aver perso il 97% della sua specie.

Per la prima volta dagli anni '80, le balenottere azzurre tornano in AntartideImmagine: MemoryCatcher

Nel 2018, una missione di ricerca aveva registrato solo 1 avvistamento e diverse conferme sonore della presenza della balenottera azzurra, ma la spedizione di quest’anno ha registrato 36 avvistamenti e un totale di 55 esemplari.

“Per una specie così rara (la balenottera azzurra), questo è un numero senza precedenti di avvistamenti e suggerisce che le acque della Georgia del Sud rimangono un importante fonte di alimentazione estiva per questa specie rara e poco conosciuta”, si legge in un comunicato stampa sul sito web del British Antarctic Survey.

Per la prima volta dagli anni '80, le balenottere azzurre tornano in Antartide

Immagine: Wikipedia

La spedizione del 2020 ha rilevato anche la presenza di circa 20.000 megattere, e diverse rare balene franche meridionali.

Per la prima volta dagli anni '80, le balenottere azzurre tornano in AntartideImmagine: Wikipedia

Il dott. Jennifer Jackson, un biologo esperto di balene presso il BAS, ha raccontato che la sua squadra era “elettrizzata” dall’avvistamento di così tante balenottere blu, anche perché questo suggerisce che c’è ancora molto cibo disponibile per questi animali.

“Rispetto ad altri oceani del pianeta, l’Oceano Antartico è ancora relativamente incontaminato, quindi ha ancora la capacità di alimentare un gran numero di balene”, ha detto.

Per la prima volta dagli anni '80, le balenottere azzurre tornano in AntartideImmagine: Wikipedia

Le balene svolgono un ruolo fondamentale come agenti di prevenzione dei cambiamenti climatici. L’enorme quantità di feci delle balene, infatti, alimenta la proliferazione del fitoplancton che fornisce metà dell’ossigeno presente sul pianeta Terra.

Per la prima volta dagli anni '80, le balenottere azzurre tornano in AntartideImmagine: Wikipedia

What do you think?

Altrove sul Web

Commenta

Lascia un commento