Segui Keblog su Facebook:

Questa serie di immagini satellitari mostra dall’alto l’impatto che l’epidemia di coronavirus COVID-19 sta avendo nel mondo: strade vuote, siti di pellegrinaggio abbandonati e nuovi ospedali che spuntano dal nulla. Le fotografie, pubblicate dalla società di tecnologia spaziale Maxar che si trova in Colorado, mostrano luoghi solitamente affollati, come la Mecca e piazza Tienanmen a Pechino, privati delle loro caratteristiche folle di persone.

Un’immagine mostra solo un piccolo gruppo di pellegrini che circondano la Kaaba nella Grande Moschea della Mecca, un sito sacro solitamente affollato di fedeli musulmani, dopo che l’Arabia Saudita ha sospeso il pellegrinaggio “umra” per il resto dell’anno. Un’altra immagine dall’alto mostra il Santuario di Fatima bint Musa di Qom, uno dei luoghi più sacri dell’Iran, praticamente vuoto dopo che il paese è diventato il centro dell’epidemia del coronavirus COVID-19 in Medio Oriente. Si tratta di immagini impressionanti, date un’occhiata qui sotto.

1. Sacra Moschea della Mecca (Al-Masjid al-Ḥarām), La Mecca, Arabia Saudita

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondo

Il luogo più sacro dell’Islam è pieno di pellegrini nella foto in alto, scattata il 14 Febbraio, prima che il coronavirus si fosse diffuso in Medio Oriente. La foto in basso è stata scattata il 3 Marzo e mostra lo stesso sito con molte meno persone.

1. Piazza del Duomo, Milano, Italia

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoIn queste foto si vede come la quantità di persone a piazza del Duomo a Milano sia molto inferiore il 4 Marzo (sotto) rispetto al 22 Gennaio (sopra). Il Duomo di Milano è stato chiuso al pubblico in seguito all’emergenza coronavirus.

1. Ospedale Huoshenshan, Wuhan, Cina

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoQueste immagini mostrano il luogo in cui l’ospedale Huoshenshan è stato rapidamente costruito per far fronte alla crisi del coronavirus. La foto sotto che mostra il complesso ospedaliero è stata scattata il 22 Febbraio, la foto sopra mostra il sito come appariva nel 2017.

1. Disneyland, Tokyo, Giappone

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoIl parco a tema Disneyland in Giappone è stato chiuso a causa dell’epidemia del coronavirus. Nella foto sotto si vede una piazza vuota vicino alla Space Mountain il 1 Marzo. Nella foto in alto, scattata il 1° Febbraio, si vedono i turisti in visita al parco.

1. Piazza Tienanmen, Pechino, Cina

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoUna folla di persone popolava la famosa piazza della capitale cinese il 21 Febbraio dell’anno scorso (immagine in alto), ma l’11 Febbraio di quest’anno la piazza era quasi deserta.

1. Superstrade a Wuhan, Cina

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoUn’autostrada a Wuhan, città cinese al centro dell’epidemia di coronavirus, è piena di veicoli nella foto in alto, scattata il 17 Ottobre dell’anno scorso, e quasi vuota il 25 Febbraio di quest’anno, dopo che l’intera città è stata messa in quarantena.

1. Santuario di Fatima bint Musa, Qom, Iran

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoIl Santuario Hazrat Masumeh nella città santa sciita di Qom è molto più vuoto nell’immagine in basso, scattata il 1 Marzo, di quanto non era stato il 25 Settembre (immagine in alto). L’Iran è un focolaio del coronavirus in Medio Oriente.

1. Aeroporto di Wuhan, Cina

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoIl traffico nel complesso aeroportuale che si vede nell’immagine sopra del 17 Ottobre è quasi completamente assente nella foto sotto, scattata il 25 Febbraio.

1. Stazione ferroviaria a Wuhan, Cina

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoUna stazione ferroviaria di Wuhan viene mostrata sopra il 17 Ottobre dell’anno scorso, prima dell’inizio dell’epidemia, e sotto il 25 Febbraio, con i treni fermi dopo che il governo cinese ha imposto drastiche restrizioni ai viaggi.

1. Casello autostradale, Wuhan, Cina

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoUna fila di veicoli ad un casello autostradale a Wuhan (vista sopra il 17 Ottobre) scompare del tutto nella foto sotto, scattata il 25 febbraio, in piena emergenza coronavirus a Wuhan.

1. Autostrada, Wuhan, Cina

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoUn’autostrada trafficata nella foto in alto del 17 Ottobre dell’anno scorso diventa quasi vuota nella foto in basso scattata il 25 Febbraio.

1. L’ospedale di Leishenshan, Wuhan, Cina

Prima e dopo: il coronavirus svuota i luoghi più affollati del mondoNella foto in basso, scattata il 4 Marzo, si vede un altro centro medico cinese costruito rapidamente in seguito all’emergenza coronavirus, l’ospedale di Leishenshan a Wuhan. La foto in alto, scattata il 3 Agosto dell’anno scorso, mostra il sito prima della costruzione.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag