in

Astronomi scoprono segni di vita aliena sul pianeta dell’amore, Venere

Segui Keblog su Facebook:

Le ipotesi sull’esistenza di vita al di fuori del nostro pianeta hanno sempre affascinato tutti noi, e di tanto in tanto gli scienziati trovano indizi che aprono le porte a nuove teorie. Un gruppo di studiosi ha scoperto segni di vita su Venere sotto forma di rare molecole presenti nelle nubi dell’atmosfera del pianeta.

La nuova scoperta arriva da un team internazionale di astronomi guidato dalla prof.ssa Jane Greaves dell’Università di Cardiff, nel Galles (Regno Unito). Queste molecole scoperte nelle nuvole di Venere portano gli studiosi a ritenere che colonie di microbi viventi abbiano vissuto in ambienti privi di ossigeno.

Astronomi scoprono segni di vita aliena su VenereImmagine: ESO

Da molto tempo gli scienziati ipotizzano la presenza di vita nell’atmosfera del pianeta dell’amore, perché ha un clima molto più moderato rispetto alla sua superficie, che potrebbe raggiungere temperature superiori ai 400°C.

La prof.ssa Greaves e il suo team hanno annunciato la scoperta, nelle nuvole alte dell’atmosfera di Venere, della fosfina, un gas incolore e infiammabile la cui molecola, scoperta alle Hawaii e costituita da atomi di idrogeno e fosforo, viene prodotta sulla Terra da microbi che vivono in ambienti simili privi di ossigeno.

Astronomi scoprono segni di vita aliena su Venere


“In realtà si è trattato di un esperimento fatto per pura curiosità. Pensavo che saremmo stati in grado di escludere scenari estremi, come nuvole piene di organismi. Quando abbiamo scoperto le prime tracce di fosfina nello spettro di Venere, è stato uno shock!”, ha detto la prof.ssa Greaves.

Il team è riuscito a confermare la presenza di fosfina, e ha eseguito diversi test per determinare da dove provenisse. Greaves e il suo team sottolineano il fatto che il gas potrebbe essere stato creato naturalmente, ma uno studio del dottor William Bains presso il Massachusetts Institute of Technology sui modi naturali di produrre fosfina ha evidenziato che non c’è modo di produrre naturalmente la quantità di fosfina scoperta nell’atmosfera di Venere.

Astronomi scoprono segni di vita aliena su Venere

La nuova scoperta offre una possibile spiegazione delle strisce scure visibili su Venere. Si pensa che le strisce potrebbero essere i microbi scoperti di recente che vivono tra le nuvole, dove c’è una temperature di 30°C. Ma le nuvole in cui vivrebbero sono altamente acide e composte da acido solforico al 90%, un ambiente in cui è difficile sopravvivere.

Ora, gli scienziati chiedono una nuova missione su Venere che potrebbe rispondere alle tante domande su vite extraterrestri.

What do you think?

Keblogger: Anna Martini

Amo la fotografia, l'arte, il design... e tutto ciò che è creativo!

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento