in

Mamma fa costruire la tomba della sua bambina con un ingresso esterno per confortarla durante i temporali

A prima vista, sembra una normale tomba. Ma se ci si avvicina, si nota una caratteristica sorprendente. Infatti, quando Florence Irene Ford morì all’età di 10 anni, sua madre fece una strana richiesta: chiese che la tomba della figlia fosse dotata di una botola con una scala e una piccola porta-finestra che conducesse alla bara della figlia.

E il motivo è davvero commovente.

C’è una tomba nel cimitero di Natchez, nel Mississippi, che a prima vista sembra come le altre

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: Wikimedia

Durante la sua breve vita, Florence, nata il 3 settembre 1861, era terrorizzata dai temporali. Non appena ne arrivava uno, correva da sua madre, Ellen, che la confortava dolcemente e pazientemente fino a quando il temporale non era passato.

Ma guardandola da vicino si notano dei dettagli piuttosto sorprendenti

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la bara













Immagine: Natalie Maynor

Accanto alla tomba c’è una botola che, attraverso delle scale, porta accanto alla bara

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: marquisdefacade

Nel 1871, Florence morì di febbre gialla. La mamma era naturalmente sconvolta dalla tragedia, nessun genitore dovrebbe mai vedere morire i propri figli. Ellen non sopportava l’idea di non poter più confortare la figlia durante i temporali, per questo volle continuare a farlo anche dopo che la piccola venne sepolta.

La tomba appartiene a Florence Irene Ford, una bambina di dieci anni morta nel 1871

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: Natalie Maynor

Così, Ellen fece creare una botola di metallo sulla superficie, accanto alla bara di sua figlia, che conduceva a una scala stretta che scendeva a circa 2 metri più in basso, davanti ad una porta-finestra che comunicava con la bara della sua amata figlia. Gli sportelli di metallo potevano essere chiusi durante i temporali per proteggere Ellen dal vento e dalla pioggia mentre sedeva accanto alla bara di sua figlia, a cui leggeva delle storie o cantava delle ninne nanne fino a quando il temporale se n’era andato.

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: marquisdefacade

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: Shanna Riley

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: marquisdefacade

Nel corso degli anni, la tomba è cambiata molto poco. L’epitaffio sulla lapide è ancora ben leggibile: “Una figlia brillante e affettuosa come sempre Dio benedica con la sua immagine”.

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: marquisdefacade

Dietro la lapide si trovano ancora oggi le botole di metallo, che possono essere aperte per permettere ai visitatori del cimitero di dare ancora conforto a Florence durante i temporali.

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: Shanna Riley

La modifica più importante venne apportata nella metà degli anni ’50, quando venne eretto un muro di cemento in fondo alla scala per coprire la vetrata e prevenire atti vandalici.

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: Shanna Riley

La storia dietro alla tomba di Florence Irene Ford è tenera e triste allo stesso tempo.

Il folklore locale racconta che se nessuno scende nella botola per confortare Florence durante un temporale, il suo fantasma si leva e vaga per il cimitero alla ricerca di sua madre e del conforto di cui ha disperatamente bisogno.

La tomba di Florence Irene Ford (una bambina morta a 10 anni nel 1871) dotata di una botola con scala per raggiungere la baraImmagine: marquisdefacade

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

165 Punti
Mi Piace

Keblogger: Anna Martini

Amo la fotografia, l'arte, il design... e tutto ciò che è creativo!

Lascia un commento