in

Con il divieto di uscire di casa, c’è chi porta a spasso pesci rossi, galline e cani di peluche

Segui Keblog su Facebook:

La Spagna è stato il paese che è stato colpito dalla pandemia di coronavirus COVID-19 dopo il nostro, e anche il governo di Madrid è stato così costretto ad adottare le misure di contenimento che ormai tutti conosciamo. Divieto di uscire di casa anche per gli spagnoli, quindi, a meno che si debba fare la spesa o portare fuori il proprio animale domestico. Ed è su questo ultimo punto che i cittadini diventano creativi su cosa si intende per “animale domestico”.

La polizia nazionale spagnola ha recentemente twittato l’immagine di un uomo che è stato multato per aver portato a “passeggio” un pesce rosso a Logroño, una città nel nord della Spagna. La sanzione è scattata per aver violato le disposizioni governative in merito all’obbligo di restare in casa.

Con il divieto di uscire di casa, c'è chi porta a spasso pesci rossi, galline e cani di peluche

Ma il genio ispanico non è finito qui. Il 25 marzo, a Lanzarote, una persona che portava a passeggio una gallina è stata accusata dalla Guardia civile spagnola di violazione delle restrizioni sulla libera circolazione.

Il 16 marzo, la polizia spagnola ha condiviso su Twitter un video di un uomo con un cane giocattolo al guinzaglio, e ha esortato i cittadini di non tentare di ingannare le forze dell’ordine.

Lo stesso giorno, il dipartimento di polizia della città sud-orientale di Murcia aveva twittato un video che mostrava una persona che veniva fermata dalla polizia mentre attraversava la strada vestito da Tyrannosaurus rex.

Sebbene siano episodi che ci fanno senz’altro sorridere, vogliamo ribadire l’importanza di restare a casa in questo periodo, è un sacrificio grande ma necessario per battere il covid.

What do you think?

Altrove sul Web

Che ne Pensi?

Lascia un commento