Segui Keblog su Facebook:

Un piccolo ladro in Bolivia ha recentemente fatto notizia sui giornali internazionali dopo che è riuscito a scappare dal carcere in cui era detenuto, passando attraverso le sbarre della sua cella.

Jorge Mantilla, in arte “Coco”, era stato arrestato dalla polizia a La Paz la scorsa settimana, quando un video di sorveglianza che lo mostrava mentre entrava in una casa nella capitale boliviana per compiere un furto era stato pubblicato sui social media. Coco era conosciuto come “il ladro di Villa Fatima”, la zona in cui viveva, e quando la polizia lo ha arrestato aveva con sé una varietà di strumenti da scassinatore che usava per entrare nelle case. È stato accusato di furto con scasso e portato in un carcere locale in attesa della condanna. Ma non ha trascorso molto tempo lì, dato che sabato scorso è riuscito a scappare dalla sua cella di prigione passando tra le sbarre di metallo mentre le guardie non guardavano.

Detenuto evade passando tra le sbarre della sua cella, le telecamere di sicurezza mostrano come ha fatto

Un video di sorveglianza, trapelato da fonti ignote, mostra Mantilla che sfrutta la sua corporatura longilinea per passare semplicemente attraverso le sbarre di metallo della sua cella e poi uscire in qualche modo dal carcere. Il video ha ovviamente messo in imbarazzo la polizia, che a quel punto ha impiegato tutte le sue forze per ricercare il fuggiasco. Durante una grande operazione in una zona popolare di La Paz, gli agenti di polizia sono riusciti a catturare Coco, che aveva in programma di fuggire nel vicino Perù.

Il longilineo artista della fuga è ora di nuovo dietro le sbarre, sotto sorveglianza 24 ore su 24.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag