in ,

In USA miliardi di cicale escono dal terreno dopo 17 anni e creano il caos (23 foto)

Segui Keblog su Facebook:

L’amore può manifestarsi in varie forme, come ad esempio miliardi di cicale che escono dal terreno dopo averci vissuto per 17 anni, invadendo le strade in cerca dell’anima gemella (e creando il caos).

È successo negli Stati Uniti orientali, dove un mare di cicale si è dato al bel canto dopo aver trascorso anni nel terreno sotto forma di ninfe. Si tratta certamente di uno spettacolo impressionante e, per chi ha paura degli insetti, anche terrificante.

Molte persone negli USA stanno condividendo le immagini di questa invasione di cicale, e vogliamo mostrarvene una selezione. Certo, non ne sentiamo il suono assordante, ma possiamo immaginarlo. Scorrete in basso e ricordate di votare quelle più impressionanti!


Quello che sta accadendo in USA con le cicale è un fenomeno del tutto naturale, ma che non accade in altre parti del pianeta. Queste cicale hanno un ciclo di vita particolare che le nasconde da tutti, soprattutto dalla maggior parte dei predatori. Gli animali che normalmente si nutrono di cicale, come uccelli, scoiattoli e procioni, hanno un’aspettativa di vita minore di questi insetti che restano sepolti sotto terra. Si tratta di un meccanismo che consente a queste cicale di sopravvivere e riprodursi.

In realtà, ci sono dei predatori che si cibano delle cicale anche quando queste sono ancora nel terreno, ma vivere per 17 anni sottoterra tiene comunque questi insetti lontani dalla maggior parte dei loro nemici.

Nonostante queste immagini siano decisamente impressionanti e a tratti inquietanti, è bene ricordare che le cicale sono assolutamente innocue per l’uomo, dato che non pungono né mordono. Al contrario, in molti paesi del mondo, le cicale fanno parte della dieta quotidiana e sembra che siano gustose e nutrienti, anche se le persone allergiche ai gamberetti farebbero meglio ad evitarle perché i due animali hanno un esoscheletro simile. Se c’è qualche volontario tra voi disposto ad assaggiarle, noi siamo pronti a leggere nei commenti le vostre impressioni!

La cosa interessante è che queste cicale, uscite dal terreno dopo tutti questi anni, non trascorreranno molto tempo in superficie. Infatti la stagione degli amori, così come il loro ciclo di vita, terminerà intorno alla metà di giugno, e al loro posto subentrerà un’altra generazione di cicale sotto forma di ninfe che aspetterà anni nel terreno.

Ma queste cicale periodiche non emergono dal terreno solo dopo 17 anni. A volte può succedere dopo 13 anni, e il mese può cambiare da aprile all’inizio di giugno. Tutte, però, usciranno dal terreno simultaneamente e in gran numero.

Ma come fanno le cicale a sincronizzarsi in questo modo straordinario, dopo tutti quegli anni passati sottoterra? Gli scienziati non hanno risposte certe ma, secondo una teoria, le cicale potrebbero tenere traccia del tempo percependo i cambiamenti stagionali, che si riflettono nella qualità o nella quantità di nutrienti o ormoni vegetali presenti nella linfa nelle piante di cui si nutrono.

Secondo un’altra teoria, le cicale avrebbero una sorta di orologio interno che funge da calendario.

Qualunque sia il meccanismo esatto che consenta a queste cicale di emergere in superficie esattamente dopo 17 o 13 anni, la cosa certa è che escono in massa quando il terreno raggiunge la temperatura di 18 gradi Celsius.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

10 Punti
Mi Piace

Keblogger: Francesca Proietti

Appassionata di animali, fotografia, artigianato e viaggi, nonché keblogger sfegatata!

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento