in ,

La cannabis ufficialmente riconosciuta come medicina e rimossa dalla lista delle droghe pericolose

Segui Keblog su Facebook:

Dopo essere stata usata a scopo terapeutico per migliaia di anni, ora le Nazioni Unite hanno finalmente riconosciuto il valore medicinale della cannabis e l’ha rimossa da un elenco di farmaci pericolosi che vengono sottoposti a controlli più severi.

Lo storico voto è avvenuto a seguito del rapporto degli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, secondo cui la Commissione delle Nazioni Unite per gli stupefacenti deve rimuovere la cannabis da un elenco internazionale di droghe pericolose che vengono sconsigliate per scopi medicinali.

La cannabis ufficialmente riconosciuta come medicina e rimossa dalla lista delle sostanze pericoloseImmagine: Pexels

La cannabis era presente in questa lista, chiamata Schedule IV of the 1961 Single Convention on Narcotic Drugs, da 59 anni. Tuttavia, nonostante sia ora riconosciuta come medicina, la marijuana resta vietata per uso non medico, secondo le Nazioni Unite.

La cannabis ufficialmente riconosciuta come medicina e rimossa dalla lista delle sostanze pericolose

Immagine: Pixabay

“La decisione originale [nel 1961] di proibire la cannabis mancava di basi scientifiche ed era radicata nel pregiudizio coloniale e nel razzismo”, ha detto Anna Fordham, direttrice esecutiva dell’International Drug Policy Consortium.

La cannabis ufficialmente riconosciuta come medicina e rimossa dalla lista delle sostanze pericoloseImmagine: Pixabay

“Ha ignorato i diritti e le tradizioni delle comunità che hanno coltivato e utilizzato la cannabis per scopi medicinali, terapeutici, religiosi e culturali per secoli, e ha portato milioni di persone a essere criminalizzate e incarcerate in tutto il mondo”, ha continuato Fordham.

La cannabis ufficialmente riconosciuta come medicina e rimossa dalla lista delle sostanze pericoloseImmagine: Pixabay

Più di 50 paesi in tutto il mondo hanno già adottato programmi terapeutici che prevedono l’utilizzo della cannabis. Inoltre, Canada, Uruguay e 15 stati degli Stati Uniti hanno legalizzato l’uso di cannabis a scopo ricreativo, e Messico e Lussemburgo sono vicini alla legalizzazione.

L’uso della cannabis per la medicina risale a migliaia di anni fa, e veniva usata nella medicina cinese nel XV secolo a.C., così come nell’antico Egitto e nell’antica Grecia. E poi, persino le suore coltivano marijuana e qualche nonna fuma erba per divertirsi un po’.

La cannabis ufficialmente riconosciuta come medicina e rimossa dalla lista delle sostanze pericoloseImmagine: Pexels

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

8 Punti
Mi Piace

Keblogger: Alex Bernardi

Amo viaggiare, gli animali e la natura. Mi piace scrivere storie da condividere, e nel tempo libero cerco di imparare a suonare il piano, ma con scarsi risultati.

Lascia un commento