in ,

34 persone confessano dei segreti inquietanti che riguardano i loro familiari

Nella tranquilla quiete delle nostre vite quotidiane, le famiglie possono celare segreti inquietanti che mai avremmo immaginato. Sono segreti che, quando finalmente emergono dalla penombra, gettano luci sinistre su chi siamo e da dove veniamo. Questi misteri familiari possono giacere sepolti per anni, custoditi gelosamente da parenti che vivono nell’oscurità delle loro verità celate.

Chi di noi non ha mai sperimentato un momento in cui si è chiesto cosa nasconde un membro della propria famiglia? Cosa potrebbe esserci dietro quei sorrisi, quelle risate forzate o quei silenzi inspiegabili? Siamo circondati da parenti, ciascuno con una storia unica e segreti nascosti, segreti che possono essere rivelati solo quando la pressione diventa insopportabile o quando la curiosità diventa irresistibile.

Vogliamo presentarvi una serie di racconti inquietanti condivisi da persone coraggiose che hanno deciso di svelare i segreti sepolti nelle loro famiglie. Da misteri avvolti nell’oscurità del passato a rivelazioni sconvolgenti che hanno scosso le fondamenta delle loro relazioni, questi segreti gettano luce su quanto possa essere complicato il mondo familiare. Unisciti a noi in questo viaggio intrigante e a volte angosciante attraverso le vicende di coloro che hanno osato svelare i segreti nascosti dei propri cari, scoprendo che la verità può essere molto più strana della finzione e talvolta più difficile da accettare di quanto avremmo mai immaginato.

#1

Il mio prozio è uno stupratore con una predilezione per i familiari minorenni. Non so quante persone ne siano a conoscenza, ma i miei nonni sicuramente lo sanno, e le sue vittime (mia madre, mia zia e io ne conosciamo almeno alcune).

Ma poi ha ritrovato Gesù, quindi dobbiamo tutti perdonarlo e fare finta di niente? È successo prima che io nascessi, ma questa è la frase che mi è stata ripetuta dai miei nonni, semplicemente "Tony ha fatto cose cattive ma ha trovato Dio". Alla fine ho fatto due più due sulla storia di mia madre o sulle violenze sessuali e sul fatto che lei si assicurava sempre che né io né le mie cugine fossimo mai lasciate da sole con lui. E ora che ho vent'anni, questa regola mi viene ricordata ad ogni riunione di famiglia. È come una regola di cui non puoi chiedere il perché, è così e basta. Non lasciare le tue figlie sole con lui.

Sono stanca però. Stanca di scacciare le ragazzine e di dover fingere che sia normale. Strappare i bambini dalle braccia di un predatore e comportarmi come se tutto andasse bene e io fossi semplicemente pazza. Quando tutto questo sarà finito, non resterò più qui. La prossima volta, riporterò le bambine dai loro genitori insieme alla storia del perché è pericoloso. Sono stanca di dover proteggere uno stupratore per mantenere la pace.

45 Punti
Mi Piace

Lascia un commento

    #2

    Mio zio racconta una storia che risale alla sua infanzia. Suo fratello maggiore voleva portarlo a cacciare nel bosco vicino a casa loro. Un mattino, si alzarono prestissimo e si avventurarono nel bosco, lontano dai percorsi soliti. Mio zio cominciò a rendersi conto che suo fratello lo stava conducendo sempre più lontano. A un certo punto, si fermò e si voltò, sorprendendo suo fratello mentre sollevava il fucile puntandolo in sua direzione. Sorpreso, mio zio gli chiese cosa stesse facendo, e suo fratello rispose: "Oh, pensavo di aver visto qualcosa."

    A quel punto, mio zio decise di tornare indietro. Successivamente, durante la stessa settimana, si recò nuovamente nel bosco e scoprì una fossa che qualcuno aveva scavato, un po' più lontano dal sentiero. Da quel momento in poi, mio zio decise di non avventurarsi mai più da solo con suo fratello.

    35 Punti
    Mi Piace

    Lascia un commento

      #3

      Qualche anno prima che mio padre morisse, io e lui abbiamo avuto una lunga chiacchierata, alla fine della quale mi ha detto che non era stato lui ad andare a letto per primo con mia madre, in luna di miele.

      La sorprese a letto con il cugino, di cui era innamorata da molto tempo.

      Parlò con il loro prete, che gli consigliò di perdonare e dimenticare.

      Funzionò fino a 6 anni dopo, quando la ritrovò con lo stesso cugino. Mi ha detto che voleva andare via con me ma alla fine decise di restare, perché voleva che io avessi una famiglia.

      Con tutto quello che è successo nella mia infanzia, e per lui (maniaco del lavoro, diabete, infarto), vorrei che invece se ne fosse andato e fosse stato felice.

      34 Punti
      Mi Piace

      Lascia un commento

        #4

        Ho scoperto a mie spese che mio nonno era un violentatore. Mia nonna aveva sempre negato, nonostante le mie zie, i loro amici e le ragazze della loro piccola città affermassero che lui le aveva violentate/molestate (una sedicenne è rimasta incinta e lui *ha pagato per l'aborto*). Mia nonna ha mentito per anni su dove si trovasse e sulla sua attività, per proteggerlo, perché se fosse andato in prigione lei non avrebbe potuto permettersi di tenere la casa. Quindi, per farla breve, io e mia cugina di 10 anni siamo stati le sue ultime vittime.

        Grazie, nonna.

        34 Punti
        Mi Piace

        Lascia un commento

          #5

          Non necessariamente un segreto di famiglia ma comunque una storia strana.

          Questo è successo intorno al 2013: Instagram non era del tutto nuovo, ma era ancora una piattaforma molto più piccola, incentrata sugli artisti visivi. Su Instagram, un mio amico trovò il profilo di un tipo che era il mio sosia. Questo ragazzo mi somigliava così tanto che inviai diverse foto di lui a mia madre e lei era convinta che fossi io anche dopo che gliel'avevo detto.

          Ora, ai fini della storia, dirò semplicemente che ho un aspetto unico. Capelli castano scuro, barba rosso fuoco, un corpo quasi pieno di tatuaggi. Questo ragazzo è uguale. Persino le marche di vestiti che indossavo, compresi i RayBan Clubmasters dorati e neri. Io sono un tatuatore professionista e lui è un pittore che possiede una galleria d'arte.

          Quindi, ci siamo conosciuti online e abbiamo scherzato su quell'incontro.

          Poi, ho avuto l'opportunità di viaggiare a New York per lavoro. Anche questo ragazzo viveva a New York, così ci siamo messi d'accordo per incontrarci! Ho comprato i biglietti aerei, preso accordi e abbiamo anche parlato di quanto sarebbe stato divertente fare una foto insieme.

          Poi abbiamo iniziato a parlare di quanto sarebbe divertente se fossimo fratelli perduti da tempo e lui dice “è del tutto possibile! Non ho mai conosciuto mio padre: era un motociclista in viaggio che ha conosciuto mia madre una sera". Il che era strano perché mio padre era un tatuatore e un noto motociclista che girava in quella zona. Ho pensato che fosse impossibile, ma gli ho detto “ehi! Chiedi a tua madre se si chiama James Jobin! Non sarebbe pazzesco se fossimo fratelli?!”

          L'idea gli è piaciuta e ha accettato - ha detto che l'avrebbe chiesto a sua madre la mattina dopo, prima che arrivassi in città.

          Poi mi ha bloccato su tutto. Instagram, Facebook, SMS. Silenzio assoluto.

          Ho creato altri account per controllarlo e vedere come sta, ma non l'ho mai più contattato. Il pensiero che potrei avere un fratello è agrodolce per me: voglio rispettare il suo diritto di non avere contatti con me, ma mi si spezza un po' il cuore ogni volta che penso a lui.

          32 Punti
          Mi Piace

          Lascia un commento

            #6

            Ho scoperto che il mio padre biologico era ancora vivo e viveva in California dopo che per anni mi era stato detto che era morto in Marina prima che io nascessi. Dopo un paio d'anni, una mia sorella, della quale mi era stato detto che era morta alla nascita, mi contattò dicendomi che era stata adottata. Ho messo insieme tutti i pezzi e ho scoperto che i miei nonni, mia madre allora 16enne e mio zio allora 14enne, rubavano auto nel sud della California e le portavano a Tijuana. Quando i federali iniziarono a ficcare il naso, tutta la famiglia scappò verso il confine e arrivò fino all'America centrale dove mia madre scoprì di essere incinta di me. Poi si sono diretti a nord e sono arrivati a Zapata, Texas, dove sono nato. Mi ha dato il nome del suo ultimo fidanzato e mi ha detto che era morto in Marina. Meno di un anno dopo la mia nascita ha dato alla luce la mia sorellastra e l'ha data in adozione dicendo a noi che era nata morta. Mia madre è stata una bugiarda patologica per tutta la vita e non l'ho scoperto finché non sono entrato in Marina a 17 anni e ho scoperto che il mio padre biologico era ancora vivo.

            Ho anche scoperto che mia nonna era una prostituta, una madame e anche una piromane, ma questa è un'altra storia.

            30 Punti
            Mi Piace

            Lascia un commento

              #7

              Mio padre ha cercato di uccidere mia madre mentre era incinta di me.

              29 Punti
              Mi Piace

              Lascia un commento

                #8

                I miei due nonni rimasti in vita, il padre di mio padre e la madre di mia madre, si sono sposati quando avevano 75 anni. Ciò ha reso mia madre e mio padre sorellastra e fratellastro. Poiché il figlio della sorella di mio padre (mia zia) è mio cugino, e anche il figlio del fratello di mia madre (mio zio) è mio cugino, sono diventato entrambi i cugini. Sono, quindi, il ​​cugino di me stesso. Non sarò mai solo...

                27 Punti
                Mi Piace

                Lascia un commento

                  #9

                  Mio padre andava di nascosto nei parchi e nelle aree di servizio autostradali per incontrare altri uomini sconosciuti e fare sesso.

                  E odiava i gay.

                  27 Punti
                  Mi Piace

                  Lascia un commento

                    #10

                    Il mio nonno biologico minacciò di uccidere mia nonna quando era molto giovane ed era incinta di mio zio. (Per farla breve, lui aveva un'altra relazione).

                    Mia nonna divenne nervosa durante la gravidanza e non usciva di casa e lui lanciava mattoni attraverso la finestra. Alla fine raccontò ad alcuni dei suoi amici quello che lui aveva minacciato di farle. Poco dopo lui scomparve e non fu mai più visto né sentito.

                    Ridevamo e scherzavamo sempre, sul fatto che uno degli amici di mia nonna doveva averlo minacciato o "cacciato dalla città". Arrivavamo addirittura a dire che qualcuno potrebbe averlo ucciso per salvarla.

                    È stato solo quando abbiamo esaminato le scatole di foto di mia nonna e delle lettere che ci siamo resi conto che in realtà era amica dei gemelli Kray [dei famosi gangster britannici, ndr]

                    26 Punti
                    Mi Piace

                    Lascia un commento

                      #11

                      Crescendo non ho mai capito perché mio padre a volte potesse essere così freddo con mia madre. Quando avevo 13 anni è morto e ho dovuto iniziare ad affrontare le mie abitudini relazionali che avevo appreso. Le mie zie iniziarono a raccontarmi la storia della sua prima moglie. Lei rimase incinta e lui fu chiamato in ospedale e corse eccitato nella stanza. Trovò lei e la sua amante lesbica lì con il bambino. Gli dissero "abbiamo finito con te e lei vuole il divorzio". Era un complotto durato anni per avere un bambino con lui e lui non aveva mai nemmeno sospettato nulla. Mia nonna ha detto che era distrutto da anni. Probabilmente ho ferito anche delle donne durante il mio percorso relazionale. Per favore, non fate scelte egoistiche che feriscono gli altri, feriscono più persone di quanto pensiate...

                      26 Punti
                      Mi Piace

                      Lascia un commento

                        #12

                        Mio nonno ha ucciso suo fratello per ereditare i suoi soldi.

                        25 Punti
                        Mi Piace

                        Lascia un commento

                          #13

                          Il mio nonno acquisito aveva una vita completamente segreta in Australia prima di incontrare mia nonna. Aveva una famiglia e dei figli, e simulò la sua morte facendo precipitare la sua auto da una scogliera prima di trasferirsi in America. I suoi figli pensavano che fosse morto fino a quando mia nonna scoprì della loro esistenza e si mise in contatto con loro anni dopo. Suo figlio è diventato un famoso comico laggiù, e da quel che so, ha uno sketch che fa nei suoi spettacoli, ispirato a suo padre che ha simulato la sua morte per allontanarsi da loro.

                          22 Punti
                          Mi Piace

                          Lascia un commento

                            #14

                            Mia madre e mio padre decisero di accogliere i miei 3 cugini perché la loro madre aveva avuto un terribile incidente d'auto. Due bambine e un ragazzino. Le bambine avevano 6 e 10 anni, il maschio 12. Arriviamo fino a quando la bambina di 6 anni ha 14 anni e le viene chiesto qualcosa sull'uso degli anticoncezionali. Inizia a singhiozzare dicendo che suo fratello (allora dodicenne) prese la sua verginità quando lei aveva 6 anni e che la cosa continuò fino all'età di circa 13 anni. Non ne avevamo idea.

                            22 Punti
                            Mi Piace

                            Lascia un commento

                              #15

                              Mia madre pare che abbia un gemello. Mia nonna non riusciva a sopportare il pensiero di avere due figli, così ha dato il figlio maschio a qualcuno che sapeva si sarebbe trasferito.

                              Una notte, in preda alla rabbia indotta dalla droga, mia nonna urlò a mia madre che aveva tenuto il bambino sbagliato; non è mai stato menzionato prima o dopo quel momento. Mia madre aveva circa 12 anni all'epoca. Ha chiesto informazioni alla mia bisnonna e sapeva il nome del ragazzo ma non dove si fossero trasferiti o con chi vivesse. Mia madre in realtà lo aveva incontrato una volta ma non sapeva chi fosse veramente. Mia nonna nega che sia mai successo e mio nonno pensava che sicuramente avrebbero dovuto dirmelo. Dubito che lo avrebbero fatto, però.

                              Quando era incinta di me, mia mamma chiese alla mia bisnonna quale dovesse essere il mio secondo nome: il mio secondo nome è in realtà lo stesso secondo nome di lui.

                              22 Punti
                              Mi Piace

                              Lascia un commento

                                #16

                                Due anni fa ho scoperto che mio padre aveva avuto una moglie prima di mia madre ed è morta in uno strano incidente durante la prima notte di nozze.

                                21 Punti
                                Mi Piace

                                Lascia un commento

                                  #17

                                  Quando ero bambino andavamo a casa di mia nonna ogni domenica e tutti i miei zii e le mie zie erano sempre lì. Un giorno ho notato che uno dei miei zii non si faceva più vedere così ho chiesto alla mia famiglia dove fosse. Mi dissero che non avrebbe più potuto venire a trovarmi perché era partito.
                                  Anni dopo ho scoperto che aveva violentato e ucciso due donne ed era in prigione.

                                  21 Punti
                                  Mi Piace

                                  Lascia un commento

                                    #18

                                    Il mio prozio ha detto a sua moglie che il loro figlio era morto subito dopo la nascita, e invece lo lasciò allo Stato perché affetto dalla sindrome di Down. Avevano avuto due gemelli, un maschio e una femmina, e lui in qualche modo lo nascose a tutta la famiglia per circa 40 anni. Si è scoperto solo quando l'avvocato di famiglia stava morendo e ha contattato la figlia per dirle che aveva un fratello in vita che si trovava in una struttura gestita dallo Stato. Immagino che avesse aiutato il mio prozio in tutta la faccenda e si sentisse ancora malissimo per questo.

                                    Il mio prozio era estremamente ricco. Avrebbe potuto facilmente pagare più badanti per aiutare suo figlio e ciò non avrebbe influenzato affatto la sua vita.

                                    21 Punti
                                    Mi Piace

                                    Lascia un commento

                                      #19

                                      Il mio patrigno tradiva mia madre. Lei non l'ha scoperto perché lo ha colto sul fatto, l'ha scoperto perché lui e la sua amante erano ubriachi, hanno litigato e lui le ha dato un pugno così forte che lei è caduta ed è morta. Ho scoperto tutto durante le indagini, il processo e la condanna. Era strano che un avvocato chiamasse me, dodicenne, a difendere il carattere di un uomo con cui avevo già pochissime interazioni e di cui avevo paura, e questo prima dell'accusa di omicidio colposo.

                                      21 Punti
                                      Mi Piace

                                      Lascia un commento

                                        #20

                                        I miei genitori hanno avuto un brutto divorzio che spesso è stato accompagnato da un sacco di chiacchiere l'uno dell'altro. C'erano un sacco di "beh, tua madre bla bla bla" e "tuo padre è così e così", la maggior parte dei quali semplicemente ignoravo perché erano incredibilmente immaturi e imbarazzanti, finché un giorno mia madre non ha fatto esplodere i pezzi grossi. Un giorno io e i miei fratelli stavamo semplicemente guardando la TV in soggiorno e la conversazione si spostò su mio padre che veniva in città per farci visita, a quel punto mia madre ci sentì per caso. La semplice menzione di papà ha spinto questa donna a interrompere qualunque cosa stesse facendo, a entrare in soggiorno e a dire qualcosa del tipo: “parli ancora di tuo padre, eh? Sapevi che è stato *molestato*”?

                                        Mio padre non ne aveva mai parlato durante i 18 anni in cui ho vissuto con lui, il che è comprensibile. Ad oggi, non ho idea del perché mia madre sentisse il bisogno di dirlo a noi tre, o perché pensasse che essere vittima di abusi sessuali fosse una macchia sul carattere di qualcuno, ma era davvero uno strano modo per scoprire qualcosa di così profondamente personale su mio padre.

                                        Mia madre ha detto a me e ai miei fratelli che mio padre è stato molestato quando era piccolo per fargli dispetto.

                                        21 Punti
                                        Mi Piace

                                        Lascia un commento

                                          #21

                                          Recentemente ho scoperto che mia nonna si è suicidata a causa degli abusi sessuali subiti da suo nonno da bambina (tra gli 8 e i 14 anni). Apparentemente sua madre e molti dei suoi parenti erano accondiscendenti e la mandavano persino a casa sua per visite di una settimana dove lei dormiva nel letto di lui.

                                          20 Punti
                                          Mi Piace

                                          Lascia un commento

                                            #22

                                            Ho scoperto 2 anni fa che mia madre aveva un figlio che ha dato in adozione 18 mesi prima di avere me e poi ha avuto un altro bambino quando avevo 3 anni e lei ha dato anche quel bambino in adozione. Tutti e tre abbiamo padri diversi e penso che l'unica ragione per cui ha tenuto me è perché mio padre l'ha sposata, ma quel matrimonio è durato solo un anno. Mia madre si è risposata quando avevo 5 anni e il mio fratellastro è nato quando ne avevo 7. Per quanto ne so, lui ed io siamo stati gli unici figli di nostra madre per 59 anni.

                                            Non l'ho mai vista incinta del secondo bambino perché mi ha mandato a vivere con i miei bisnonni dall'altra parte del paese durante la sua gravidanza. Mia madre e mia nonna erano le uniche persone a saperlo ed entrambe hanno portato il segreto nella tomba.

                                            L'unico motivo per cui è stato scoperto è a causa di tutti i test del DNA che le persone ora fanno. Questa scoperta ha davvero influenzato per un po’ il mio senso di identità, la mia visione di mia madre e la nostra relazione.

                                            Ho conosciuto i miei fratellastri, una sorella maggiore e un fratello minore. Mi piacciono e sono felice di aver potuto rispondere ad alcune delle loro domande, ma la scoperta iniziale mi ha davvero sconvolto per un po'.

                                            20 Punti
                                            Mi Piace

                                            Lascia un commento

                                              #23

                                              Ho scoperto che la prima moglie di mio nonno (prima di mia nonna) morì di botulismo per aver mangiato dei pomodori in vaso fatti in casa. Avrebbe potuto salvarsi, ma lui si rifiutò di portarla dal medico perché il botulismo era “colpa” di lei. L'ha lasciata morire per darle una lezione.

                                              19 Punti
                                              Mi Piace

                                              Lascia un commento

                                                #24

                                                Mio zio non ha avuto un ictus ~~aneurisma~~ spontaneamente. (scusate, non sono un medico)

                                                Ha deliberatamente smesso di prendere gli anticoagulanti.

                                                Aveva 63 anni, una moglie, quattro figli e 15 nipoti, il più grande dei quali aveva 13 anni e il più giovane nemmeno un anno.

                                                La voleva semplicemente fare finita. Sua moglie non lo sa, i suoi figli non lo sanno. Lo so soltanto perché ho sentito il medico di famiglia dirlo a mio padre. Per quanto ne so, solo io, il dottore e mio padre lo sappiamo.

                                                19 Punti
                                                Mi Piace

                                                Lascia un commento

                                                  #25

                                                  Alcuni familiari si erano trasferiti a Las Vegas con i soldi della chiesa locale (quasi un milione di dollari) per aprire una nuova chiesa per loro, nella città del peccato.

                                                  Si sono giocati tutto.

                                                  Al ritorno, la chiesa ha praticamente detto loro di andare a fanculo.

                                                  Hanno fondato la loro chiesa che ha permesso loro di acquistare case multimilionarie, auto nuove di zecca per loro e i loro figli, fondamentalmente uno stile di vita di lusso.

                                                  Vendono merce all'ingresso della chiesa, i membri sono tenuti a fornire informazioni bancarie e riscuotono il 10% del reddito mensile di tutte le famiglie. Se non paghi ti cacciano. Ti dicono come mangiare e fare esercizio fisico. Se non segui ti cacciano. L'hanno creata in un vecchio cinema, quindi hanno diversi palchi, illuminazione completa e attrezzatura video. Amano le offerte quando hanno bisogno di denaro extra. Dio dice loro di fare dei viaggi (come ha detto loro di andare in motocicletta attraverso il Grand Canyon), uno di loro ha anche affermato di essere un guaritore per un breve periodo di tempo e si è fatto tatuare SANTO sul braccio.

                                                  All'inizio della pandemia, quando stavano chiudendo tutto, hanno fatto pressioni sulla loro congregazione affinché pagasse il 10% per TUTTO L'ANNO IN ANTICIPO*

                                                  Hanno interrotto i contatti con tutta la nostra famiglia perché non facciamo parte della loro chiesa.

                                                  La loro chiesa è ben conosciuta anche nella nostra città e nella nostra zona, ma nessuno è intervenuto.

                                                  Mio cugino ha fondato una setta.

                                                  19 Punti
                                                  Mi Piace

                                                  Lascia un commento

                                                    #26

                                                    Entrambi i genitori di mia madre hanno avuto delle relazioni senza che l'altro lo sapesse. Mia nonna aveva il Parkinson e in uno dei suoi stati confusi disse a mio nonno che aveva una relazione.

                                                    Basti dire che mio nonno non era felice e la mise in una casa di cura. Ha poi iniziato a parlare con mia madre cercando di capire quando sarebbe potuto succedere. Ha ipotizzato che fosse successo più o meno nello stesso periodo in cui lui aveva una relazione, cioè intorno al 1966. Mia madre era scioccata, era nata nel 1967.

                                                    Quindi mia madre potrebbe essere figlia o meno dell'uomo che credeva fosse suo padre.

                                                    18 Punti
                                                    Mi Piace

                                                    Lascia un commento

                                                      #27

                                                      Mia nonna rapiva e vendeva bambine in Messico negli anni '50 e '60. Li vendeva perché diventassero presumibilmente mogli e/o schiave del sesso.

                                                      18 Punti
                                                      Mi Piace

                                                      Lascia un commento

                                                        #28

                                                        Quando ero piccolo mio nonno odiava tutto ciò che era russo.
                                                        Se c'erano delle notizie sui russi spegneva la televisione. Se giocavano contro qualsiasi altra squadra di hockey o giù di lì non lo guardava (anche se amava l'hockey su ghiaccio ed era una finale di coppa del mondo).

                                                        Ero ragazzino, non capivo perché, per me lui era un falegname in pensione e nonno.
                                                        Quando morì, mio zio mi raccontò tutto. Di come ha prestato servizio come volontario straniero per la Finlandia nella guerra invernale contro i sovietici (il mio bisnonno era finlandese). Come i suoi amici sono stati presi come prigionieri di guerra e giustiziati. Poi volle tornare in Finlandia per la continuazione della guerra dove fu ferito e quasi morì nella battaglia di Ilomansti, l'ultima grande battaglia.

                                                        18 Punti
                                                        Mi Piace

                                                        Lascia un commento

                                                          #29

                                                          La famiglia di mio zio sosteneva che lui avesse la poliomielite anziché una malattia ereditaria invalidante. Sua moglie lo ha saputo quando è andata ad una riunione di famiglia. Aveva già un figlio ed era incinta di un altro.

                                                          16 Punti
                                                          Mi Piace

                                                          Lascia un commento

                                                            #30

                                                            Ho scoperto che il mio bisnonno ha commeso un omicidio restando impunito. Pensava che la mia bisnonna lo tradisse con il suo dentista, così è entrato nel suo studio e gli ha sparato. Nessuno scoprì che era stato lui finché non lo disse a tutti prima di morire.

                                                            15 Punti
                                                            Mi Piace

                                                            Lascia un commento

                                                              #31

                                                              Facendo delle ricerche sugli antenati, ho trovato i precedenti penali del mio bisnonno. Aggressione all'età di 18 anni nel 1901. Mia madre era scioccata e non lo seppe mai.

                                                              14 Punti
                                                              Mi Piace

                                                              Lascia un commento

                                                                #32

                                                                Ho scoperto che mio padre ha ucciso una persona in un incidente di guida in stato di ebbrezza. Mia mamma me lo disse casualmente qualche anno fa, la cosa mi scosse per un po'.

                                                                14 Punti
                                                                Mi Piace

                                                                Lascia un commento

                                                                  #33

                                                                  Ho scoperto che il mio bisnonno non era in realtà il mio bisnonno perché la mia bisnonna aveva avuto mia nonna (sua figlia) con un famoso pugile che era estremamente violento. Ha divorziato da lui dopo aver avuto dei figli con lui e ha conosciuto il mio bisnonno mentre supervisionava la produzione dei bombardieri B-25 durante la Seconda Guerra Mondiale. Mia madre ed io siamo gli unici (oltre ai miei nonni) a conoscere la vera storia.

                                                                  14 Punti
                                                                  Mi Piace

                                                                  Lascia un commento

                                                                    #34

                                                                    Un parente ha tentato di avvelenare uno dei loro ospiti. Una volta che l'ho saputo, ha cambiato per sempre la mia opinione su di loro. Erano comunque dei pazzi, ma buon Dio, questo è troppo.

                                                                    12 Punti
                                                                    Mi Piace

                                                                    Lascia un commento

                                                                      Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

                                                                      What do you think?

                                                                      28 Punti
                                                                      Mi Piace

                                                                      Keblogger: Francesca Proietti

                                                                      Appassionata di animali, fotografia, artigianato e viaggi, nonché keblogger sfegatata!

                                                                      Tocca a te, lascia un commento!

                                                                      Lascia un commento